Il Vangelo secondo il ragazzo



Non è facile aggiungere una lettura del Vangelo innovativa. Una lettura agnostica in tal caso che si affianca a tante altre, cristiane, atee, o anche ebraiche ( bellissimo “Fratello Gesù “ di Shalom Ben-Chorin). L’autore ci prova con un risultato apprezzabile. La prospettiva diversa, quella di un adolescente accompagnato dal padre, un adolescente come tanti spettatore incuriosito dalla personalità del predicatore di cui si parla, è la nota riuscita su cui si ricostruisce la predicazione e la passione del Nazareno. Anche il linguaggio, nitido, pittorico, poetico, adatto a rappresentare il mondo antico, è particolarmente riuscito. Molto più difficile, dopo secoli di romanzi dedicati, aggiungere un nuovo significato. La prima parte ricalca la vicenda conosciuta senza guizzi originali, mentre passione e morte del Cristo, i particolari dedotti dai recenti studi storici, narrate con immagini a volte crude e a volte dolcissime, sono una lettura emozionante.

(scusate la sottolineatura, non riesco a eliminarla)

Questa voce è stata pubblicata in Le mie recensioni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...